Un tuffo nel passato

Ho fatto un sogno.

 

Ho sognato che un guasto meccanico alla mia macchina aveva creato una distorsione spazio-temporale dell’universo, facendo piombare il mondo intero nel 1983. Così mi sono ritrovato a contatto con me stesso 24 anni fa (poco più di un bimbo), con la mia famiglia, gli amici d’infanzia. Mi sono ritrovato in una realtà che persino la mia mente aveva dimenticato. La mia contrada, oggi piuttosto affollata, all’epoca era abitata da poche famiglie, e tutto intorno vi erano campi, più o meno coltivati. Ho ritrovato il luogo dove da bambini giocavamo agli acchiappafantasmi, ora lì vi sono solo case. Persino casa mia in questi anni è cambiata, poco ma il tempo ha fatto il suo corso, e solo rivedendola com’era me ne sono reso conto.

 

Ho sognato che decidevo di andare a fare un giro in paese, visto che ero lì non potevo certo fermarmi a guardare solo il cortile di casa mia. Ho visto una strada che ora non c’è più, ma che percorrevo ogni giorno. Ho visto case che oggi non ci sono più, o sono state ammodernate. Ho visto la piazza, quando ancora vi potevano entrare le macchine, quando non era ancora l’attuale parco dei bersaglieri. Ho visto la bottega in centro, chiusa ormai da oltre 20 anni. Nell’aria si sentiva la musica dell’epoca. Una musica alla quale oggi sono legatissimo, ma che allora cambiò il modo di intendere il mondo e di vivere la vita.

 

Ho sognato di salire in macchina. A quel tempo mio padre aveva una “scomoda” 127, ma in giro non si notavano i macchinoni che oggi sono così frequenti. E nemmeno il traffico era così intenso come oggi. Usciti dal paese sembrava di entrare in un altro mondo, completamente diverso da quello di oggi e più simile a posti tipo l’est europeo, decisamente molto meno industrializzato e popolato della Lombardia attuale.

 

Ho sognato che il guasto alla mia macchina veniva riparato e tutti tornavamo ai giorni nostri. Tornato a casa sentivo però una certa nostalgia del mondo appena visitato, un mondo al quale sono appartenuto, tutti noi siamo appartenuti, ma che ormai è stato inesorabilmente dimenticato dai più. Un mondo che, nel bene e nel male, farà sempre parte di me.

 

Mi sono svegliato. E ho pianto.

Annunci

10 Risposte

  1. un abbraccio grosso come il mare
    PS: mangia più leggero la sera!!!!!

  2. Seguirò il tuo consiglio… Un abbraccione anche a te

  3. In questo post dimostri di essere anche nostalgico e sensibile. Delicatezza e profondità dell’anima.
    Grazie per la visita al mio blog e piacere di conoscerti. Buona domenica. A presto

  4. Il piacere è tutto mio, grazie per essere passata. A presto

  5. Io sogno spesso la casa dove ho trascorso la mia infanzia e quando penso al passato una certa nostalgia mi pervade.. non sono la persona che speravo di diventare da piccola e vorrei tornare indietro per ricominciare tutto da capo.. ma non si può purtroppo.. penso che questo pensiero ci accomuni un pò tutti. Più si va avanti più tutto si fa più difficile e pesante. A volte vorrei abbandonare tutto e ricominciare a giocare con le bambole..
    Un forte abbraccio..
    Esilio.

  6. Cara Esilio, vedo che la pensi come me. Con la differenza che con le bambole io non ci ho mai giocato e non ci giocherò mai… 😉 Hai afferrato il concetto comunque. Grazie della visita, e torna presto!

  7. da brava cancerina quale sono il ricordo e la nostalgia mi pervadono spesso… ho infiniti ricordi di quando ero piccola nella mia vecchia casa… ed ogni tanto mi piace parlarne con mia madre… comunque anche io giocavo poco con le bambole… le barbi le ho tutte rapate a zero!!! Grande scorpio

  8. Ma grande te! Le devo vedere, quelle Barbie rapate a zero! Dimmi che le hai ancora… 😉

  9. non piùormai, mia madre le frullò nel secchio molti anni or sono!!

  10. Mannaggia… Però forse ha fatto bene…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: