Dove avevo sbagliato?

poor-pussy.jpg

L’altro giorno mi è capitato di passare in un paese dove viveva una ragazza che avevo rimosso dalla mia memoria. Considerando che è un posto dove non passo mai, l’evento mi ha riportato alla mente una vicenda che vale la pena di raccontarvi.

Dunque, credo fosse il 2004. Una sera mi capitò di uscire con un’amica di vecchia data per un caffè. Quando mi recai alla toilette ebbi la sventura di dimenticare nel giubbino il mio cellulare. Così questa mia amica ne ha approfittato ed ha spedito un sms ad un numero che solo lei conosceva. Immaginatevi quindi il mio stupore quando da questo numero mi arrivò risposta… Mi ci volle qualche minuto per capire cosa era successo: la mia amica aveva mandato un messaggio ad una sua conoscente single dicendole che volevo conoscerla. La destinataria, una persona piuttosto socievole, accettò e mi contattò a sua volta. Questa ragazza, che si chiama Maria, lavorava in un paese qui vicino, quindi non ci mettemmo molto ad organizzare un incontro. Nulla di che, giusto un caffè e una sigaretta, proprio per vederci in faccia. L’impressione fu comunque positiva, per entrambi. Ne è prova il fatto che qualche giorno più tardi, proprio mentre passavo dalle sue parti, mi mandò un messaggio nel quale mi disse di volermi rivedere (stavo già svoltando verso casa sua, ma si affrettò a dirmi che non era a casa) ( 😦 ). Trovammo quindi occasione di rivederci anche più di una volta: il giorno del mio compleanno mi portò nella migliore pasticceria/gelateria della provincia (non è periodo di gelati, ma quando ci vuole ci vuole… 😉 ), un’altra sera andammo a giocare a bowling… Insomma, ci si frequentava e intanto ci si conosceva un po’ alla volta. Alla vigilia di Natale venne a trovarmi alla mia solita gelateria, dove festeggiavo con gli amici. Che dire, ero abbastanza contento di quella situazione.

A gennaio venne il suo compleanno. Per l’occasione la portai fuori a cena: unica nota stonata, finì tardi di lavorare, quindi dovemmo mangiare alla svelta poiché il padrone della pizzeria non vedeva l’ora di chiudere. Tre giorni più tardi la trovai a sorpresa in gelateria insieme ad una sua cara amica (che conoscevo) e a due ragazzi. Sentii puzza di bruciato, ma una mia carissima amica (che conosceva i ragazzi), presente quella sera, volle rassicurarmi: uno era il fidanzato dell’amica di Maria, mentre l’altro, felicemente fidanzato da diversi anni, era il fratello dell’altro tipo. Continuavo però a sentire puzza di bruciato, e il mio naso funziona fin troppo bene…

Dopo qualche giorno Maria ritornò in gelateria, questa volta senza l’amica e relativo moroso, ma col fratello del relativo moroso. Chiamata la mia carissima amica, questa rimase più sorpresa di me. Il giorno dopo chiamai Maria, la quale mi spiegò che si erano fidanzati una settimana prima (il giorno dopo la cena che le offrii per il suo compleanno: un pessimo investimento, non trovate ?) ( 😕 ): lui aveva mollato la morosa per andare con lei, che rimase colpita da quel gesto e accettò (ma tu vedi questa…). Mi ringraziò per tutto quello che avevo fatto per lei, ma mi disse di non provare niente per me, facendomi credere di essermi illuso.

Morale: le poche notizie giunte al mio orecchio mi hanno detto che Maria e il tipo si sono forse sposati, sicuramente ora convivono. Se non fossi passato per il suo paese oggi con tutta probabilità non me la ricorderei più, ma quando ci penso mi chiedo: dove avevo sbagliato? Domanda alla quale, credo, non avrò mai un’adeguata risposta…

Annunci

25 Risposte

  1. aiuto, che casino! il fratello del moroso dell’amica mi ha mandato in tilt…..degli intrecci che manco a beautiful! 😉

    cmq dai, non è detto che sia stato tu a sbagliare…magari hai semplicemente conosciuto una persona un po’ volubile e indecisa, tutto qui

  2. Bdp:
    il fratello del moroso dell’amica mandò in tilt anche me all’epoca…

  3. mannaggia scorpio, tutte a te capitano.

    certo che la tua amica che manda sms aumma aumma….

    mah….

    però, cavolo…potevi offrirle aragosta, scampi, gamberoni e ostriche anziche una pizza margherita!!

    e dai! spilorcio! 🙂

  4. ma scorpio…questa qui è una vera stronza! Ma che persona orrida! Dimentica il nome del paese e non ci passare mai più!

  5. Mat:
    ho promesso alla mia amica che se manda un’altra volta sms aumma aumma dal mio cellulare le taglio la mano… Alla tipa non ho offerto pizza margherita, ma una cena con primo, secondo e dessert: la pizzeria è anche ristorante. E poi siamo in due a non amare il pesce…

    Coniglia:
    fortunatamente non ci passo spesso, è in provincia di Mantova. Però ci passo ogni tanto… 😕

  6. Non la troverai, una risposta, perchè una risposta non c’è. Doveva andare così, Rubens, e te lo dice un’esperta. 😐

  7. Ma sbagliato de che! Siamo noi donne che a volte siamo un pò stronzette!

  8. Dyo:
    forse hai ragione, doveva andare proprio così…

    Vale:
    questa non è stata solo stronzetta…

  9. Dunque, mi sono persa un po’ tra fratelli dei morosi e morosi, però una cosa mi sembra di averla capita: scorpio, tutte a te capitano!!

  10. Laura:
    oddio, non posso vantarmi di aver mai avuto fortuna in amore, in effetti…

  11. vabbè dai …è passata. Ora volta pagina e non ci pensare più…meglio così …certa gente meglio perderla che trovarla no?!

  12. Elle:
    tranquilla, da allora ne ho voltate diverse di pagine…

  13. fermo restando che qua di sbagli da parte tua non ce ne sono stati e che probabilmente ( E FORTUNATAMENTE!!!!) non era la persona giusta…scorpio A TE GLI INTRECCI TELEFONICI PORTANO MALE!!!!!macom’è???? 😉

  14. Le cose a volte vanno male anche quando non si sbaglia niente di niente. Purtroppo.

  15. Ciao, non ci conosciamo, ma sono rimasta colpita da questa storiaccia! Forse niente succede per caso…Se questa “sgnorina” ha preferito un altro mentre frequentava te, ma che te ne fai di una così????

  16. Non guardare mai al passato perchè i rimpianti non portano da nessuna parte! 🙂 Guarda al futuro che sono sicura che sarà meraviglioso!

  17. Patty:
    infatti ho rinunciato a giocare ancora col telefono…

    Alianorah:
    immagino che si chiami sfortuna…

    Freuda:
    benvenuta. Che me ne faccio? Nulla, infatti non l’ho più nemmeno cercata…

    Esilio:
    io guardo sempre al futuro, infatti non mi faccio pesare la vita dal mio passato…

  18. che storia!!! sembra una sceneggiatura in perfetto stile beautiful…… ma sono cose che capitano…… poi uno cresce, ci ripensa e magari ci ride anche su!!! ciao ciao

  19. Moka:
    riderci su proprio no, ci rimasi molto male. E il fatto è che questa è una tra le tante…

  20. sisi, è il caso di riderci su perché comunque son cose che capitano nella vita. vuol dire che il futuro ti riserva conoscenze molto più interessanti e meritevoli 😉
    a proposito: tutto ciò che non uccide ti rende più forte!

    complimenti per il blog perché è molto simpatico!

  21. Duke:
    benvenuto. Grazie dei complimenti, appena posso ricambio la tua visita…

  22. alle ragazze i bravi ragazzi nn piacciono… lo dice sempre il mio collega… deve fingere di essere un bastardo altrimenti non gli fanno caso…

  23. Morgana:
    non è la prima volta che sento dire ‘sta cosa. Ma io il bastardo non sono proprio capace a farlo… 😦

  24. ops, scusa! non era per sminuire quello che ti è capitato, anche io ne ho passate tante in amore….. e dopo un pò ho imparato ad affrontare le cose prendendole dal lato comico, altrimenti a quest’ ora mi ero già tagliata le vene da mò!! un saluto

  25. Moka:
    come si suol dire, si ride per non piangere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: