Pizza di traverso…

Alcuni giorni fa un mio amico mi ha riportato alla mente una storia, una delle tante vicende che ho vissuto in passato. Una delle tante vicende nate dal mio cellulare…

Accadde una sera che un’amica di lunga data mi propose di uscire con lei per un caffè. Accettai, e dopo un’ora ci trovavamo in un bar a conversare del più e del meno, finché non uscì con la sua trovata: “C’è una mia amica che vuole conoscerti! Mi ha detto di darti il suo numero“. Risposi: “Veramente preferirei ricevere il numero dalla diretta interessata…“. Allora lei in un minuto le mandò un sms (chissà cos’avrà scritto… 😯 ), la cui risposta fu: “ok daglielo“. Presi quindi questo numero, ma non mandai un sms: semplicemente feci uno squillo, uno solo. Manco il tempo di girarmi e mi arrivò un sms fiume. In poche parole la ragazza in questione si presentò: Sara, un anno meno di me, super appassionata di musica leggera italiana e di pizza. Residenza, una ventina di km da casa mia. Toh, nemmeno lontano, proviamo a darle retta… 🙄

La breve distanza e i gusti simili (soprattutto in fatto di pizza) ci permisero ad organizzarci piuttosto rapidamente per una cena. Un incontro formale più che un appuntamento, anche se il luogo di ritrovo (Salò, stupenda località sul lago di Garda) farebbe pensare al contrario. Sara si presentò puntuale (una delle rare volte che l’invitata non è in ritardo), e visto il clima pessimo (vento e freddo, nonostante fosse luglio) ci fiondammo in pizzeria senza pensarci due volte. La serata passò in tutta tranquillità: mi passò in rassegna tutta la sua discografia (oltre 3mila dischi in vinile di musica soprattutto italiana anni ’50-’60-’70) alla quale feci fatica a ribattere. Nonostante sia alquanto attrezzato (tra cd, vinili e musicassette arrivo 600/700 pezzi, dovrei decidermi di contarli una volta o l’altra…) non riuscivo nemmeno ad avvicinarmi ai suoi livelli di conoscenza musicale. Se non altro però, non trovai difficoltà a trovare un discorso che non la annoiasse… 😉

Dopo 2 ore abbondanti, durante le quali entrambi abbiamo fatto il bis di pizza, decidemmo di uscire. Lei si disse stanca, perciò la salutai e mi diressi verso casa. Dopo qualche km mi arrivò un sms:

Grazie per la splendida serata, sei stato veramente un angelo. Spero di rivederti presto. Un bacione

Se non altro avevo in mano materiale da mostrare agli amici… 😉 Scherzi a parte, risposi al suo sms, e per un paio di giorni fu uno scambio continuo. Poi improvvisamente non ottenni più risposta. Attesi alcune ore, poi preoccupato la chiamai: suonava libero, ma non rispondeva. Riprovai diverse volte, ma niente da fare. Finché un venerdì sera mi rispose una voce maschile. Chiesi di Sara, ma mi sentii rispondere che Sara non c’era e che avrei fatto bene a non cercarla più.

Così a occhio e croce saranno passati 6 o 7 anni, ma da allora non ho più ricevuto uno straccio di notizia di questa ragazza. Perfino l’amica che mi ha dato il suo numero non ha più saputo nulla. Non ho mai capito se il problema fossi stato io, o se invece c’era già qualcun altro nella sua vita (ad esempio il tipo che mi ha risposto). L’unica cosa che ho capito in tutta questa storia è che evidentemente non era destino… 😕

Annunci

18 Risposte

  1. un’altraaaaaa?!?! O___O
    ma è una roba incredibile! te le becchi tutte te queste tipe che prima sono ultra interessate e poi spariscono nel nulla!
    mah, sembra che ti sei abbonato 😆
    notte! ciau

  2. Bdp:
    questa credo fosse, in ordine cronologico, la prima della serie. Comunque sì, ci sono abituato, anche se un po’ di amaro in bocca resta sempre…

  3. Che storia strana in effetti…. in questi casi non arrovellarsi in congetture complicate ma andare avanti è di solito la cosa migliore. Anche se capisco che la curiosità di sapere il perchè sia davvero forte.

  4. evidentemente non era destino, no! Vedrai, quella giusta sarà quella che all’inizio apparirà disinteressata, con cui passerai una serata del cavolo e finirete con un “non ti voglio rivedere mai più”. Scommettiamo? 😀

  5. ma che culo che hai scorpio!

  6. Daniele:
    diciamo che ho dimenticato in fretta la cosa. Il vero perché non lo saprò mai…

    Giuy:
    se tu avessi ragione ci farei la firma ancora stasera…

    Mat:
    hai visto? Eh, ci vuole stile in queste cose… 😯

  7. ahahhaa, ma davvero..
    le attiri tipo calamita 😆

  8. Io mi ricordavo che una storia simile ti fosse già capitata! La ragazza in questione è un’altra? Se si, è veramente sfiga perchè le trovi tutte tu! 🙂

  9. scorpio, ma quante sonoooo???dimmi che dopo questa sono finite, ti prego!!!!dovresti scrivere un libro, sec me vendi a palate ;)!!!!!

  10. TORNATAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    mARòòòòò E CHI li legge tutti quei commenti!!???Ne notavo un po’ anche tuoi…mmmh…
    Vi siete divertiti!!???????’ahahaahah
    Passata la sbronza??????????????????????????

  11. Gingerina:
    che vuoi farci, sono miele per le mosche…

    Laura:
    ne ho vissute diverse di storie simili, purtroppo…

    Patty:
    dopo questa sono finite? Veramente no, ci sarebbe la più importante di tutte le storie diciamo così telefoniche, ma si tratta di una vicenda della quale per ora non voglio parlare. Un libro dici? Meglio di no, o perlomeno non prima di poter dare un lieto fine al romanzo…

    Guerny:
    bentornata! Mi sei mancata…
    Se trovi il tempo leggili i commenti. Son tanti ma ne varrà la pena. Quanto alla mia sbronza, io sono astemio, QUINDI non posso essermi ubriacato…

  12. Le tue vicissitudini al cellulare potrebbero essere materiale per un libro, Rubens. Io sono parecchio indietro.
    🙂

  13. Sono passata per dirti che quella risposta non era diretta a te.
    Ciao Rubens.

  14. Dyo:
    sei già la seconda che mi suggerisce di farci un libro. Dovrei darvi retta? 😕
    Ho visto di là, apprezzo la tua precisazione.

  15. ciao caro! è poco che ti conosco, ma quante storie…… come??? ce ne sono ancora?? allora passerò a leggerle tutte!!! sei troppo forte! un bacione, mokina

  16. Moka:
    le trovi distribuite nei mesi precedenti. Se clicchi a destra su racconti forse fai prima. Buona lettura!

  17. Un caso da “Chi l’ha visto”…

  18. Alianorah:
    ok, chiamo Rai3…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: