Qualcuno chiuda il rubinetto!

Venerdì scorso, dopo una settimana di pioggia incessante (preceduta da sì e no altre 5/6 settimane caratterizzate dal maltempo), sono andato a vedere Vasco a San Siro. Le previsioni parlavano di schiarite solo per quella serata, e in effetti qualche raggio di sole l’abbiamo pure visto. Poi però ha diluviato tutta sera (per il dispiacere delle migliaia di persone nel prato). E il giorno dopo, stando a quanto mi ha riferito un’amica che ha visto il secondo concerto milanese, ha piovuto ancora di più. Poi ha fatto 3 (tre!) giorni di sole (con l’insidia in lontananza di forti temporali), poi mercoledì non ha più resistito ed è tornato a piovere. Da allora è passata quasi una settimana, e la pioggia non ha ancora smesso di scendere. O meglio, qualche breve pausa ogni tanto (magari 2 o 3 ore senza pioggia), ma in generale si tratta di ben poca roba, soprattutto considerando il periodo quasi estivo.

Quello che voglio dire io è: cara estate… ‘ndo cazzo sei? 👿

Nel giro di una settimana qui a Brescia siamo passati dai 30 gradi di martedì scorso ai 13 di sabato sera (e 14 ieri sera). Fuori di nuovo il giubbino, ho messo una coperta in più sul letto, ho dovuto persino spostare la ventola della macchina sul rosso perché FA FREDDO. In questo momento fuori sta piovendo e ci sono 16 gradi, ossia non mi pare il caso di girare in bermuda e maniche corte. Sarebbe niente questo, se oggi fosse, che so, il 16 ottobre: il problema è che siamo in giugno…

Com’è possibile che sta piovendo praticamente senza sosta da un mese e mezzo? Possibile che il nostro comportamento, il nostro inquinamento, abbia fatto cambiare così radicalmente il clima? Oddio, qualche colpa l’abbiamo anche noi, ma la spiegazione sembra essere naturale: l’anticiclone delle Azzorre (che non sto a spiegarvi cos’è per ragioni di spazio: vi mando alla relativa pagina su Wikipedia) non ha ancora raggiunto l’Italia, e questo comporta che sopra le nostre teste si scontrano diverse correnti d’aria, creando questa turbolenza. Quando l’anticiclone sarà riuscito a raggiungerci il tempo migliorerà sensibilmente, ma fino ad allora dovremo adeguarci e di conseguenza sorbirci altra pioggia.

Rimane una domanda: quanto dovremo aspettare ancora per vedere l’estate? Chiaramente ognuno dà la sua versione. Mio papà oggi ha sentito che pioverà ancora domani, poi per diverse settimane avremo sole in abbondanza (e infatti su meteo.it mettono pioggia anche per venerdì, almeno qui da noi). Io invece ho sentito che dovrebbe rimanere in baraonda fino a fine mese, poi 2 settimane di caldo africano (e disumano) per poi riprendere con le piogge torrenziali e il freddo. Chiaramente preferisco la versione di mio padre, ma credo che alla fine sarà più o meno come le altre estati: caldo e afa per tutto il mese di luglio e tempo così così in agosto (quando, giustamente, sarò a casa in ferie a godermi 21 giorni di temporali e freddo… 😦 ).

Cosa posso dirvi, fuori il cielo è grigio, piove e fa freddo. Perdonate il francesismo, ma tengo due palle così, non ce la faccio più… 😦